Cemento cerato su piastrelle: 12 consigli essenziali

Non sopportate più le piastrelle del vostro
bagno
? Giunti sporchi, scrostati… Volete un rivestimento più moderno e di design?

Il problema è che non siete disposti a fare grandi lavori in questo spazio abitativo.

Il calcestruzzo cerato soddisfa tutti i criteri, ma rimane una domanda importante: Il calcestruzzo cerato può essere posato sopra le piastrelle esistenti? La risposta è sì. Infatti, è molto utilizzato in ambienti interni, sui pavimenti o sulle pareti del bagno o della cucina.

Il calcestruzzo cerato Marius Aurenti può essere applicato direttamente sulle vecchie piastrelle, purché siano sane e la superficie sia stata adeguatamente preparata. Ecco 12 consigli essenziali se volete posare il cemento cerato sopra le piastrelle in una delle stanze della vostra casa.

Contactez gratuitement un conseiller Marius Aurenti pour toute question concernant vos travaux de construction ou de rénovation.

Calcestruzzo cerato su pavimenti piastrellati

mariusaurenti 29

Suggerimento 1: Allargare lo spazio

Una casa in cemento cerato sembra più grande e gli spazi comunicano meglio tra loro.

Tutti sognano di poter finalmente fare a meno di quelle onnipresenti giunture che sporcano e dividono lo spazio.

Visivamente, le articolazioni sono come una rete metallica davanti ai nostri occhi. Rimuovendole si libera lo spazio visivo, che diventa morbido e piacevole!

Il cemento cerato su un pavimento piastrellato in soggiorno, ad esempio, crea una bella continuità visiva, senza giunti di dilatazione.

In bagno o in cucina, l’assenza di fughe facilita la pulizia.

Suggerimento 2: evitare i cantieri sporchi

Grazie alla sua estrema sottigliezza (2 o 3 mm di spessore), il calcestruzzo cerato si sovrappone in modo discreto alle piastrelle esistenti, senza creare alcuno spessore aggiuntivo. Come nessun altro materiale, permette di ristrutturare senza cambiare le altezze. Non c’è bisogno di soglie, né di piallare le porte: con 2 millimetri in tutto, è il rivestimento più sottile disponibile.

Se le piastrelle sono sane, applicarle sopra di esse senza rimuoverle limiterà l’inquinamento acustico e da polvere. È importante ricordare, tuttavia, che questo tipo di applicazione sulle piastrelle richiede competenze professionali, una diagnosi corretta e una preparazione adeguata.

Suggerimento 3: richiedere una consulenza professionale per il sistema di riscaldamento a pavimento

Il cemento cerato può essere applicato alle piastrelle con riscaldamento a pavimento?

Il calcestruzzo cerato Marius Aurenti è stato testato ed è perfettamente compatibile con il riscaldamento a pavimento a bassa temperatura. Per garantire il successo del vostro progetto, i consulenti di Marius Aurenti vi supporteranno e vi consiglieranno durante tutto il percorso.

A differenza delle piastrelle, uno spessore di 2 mm di cemento cerato non comporta alcuna perdita di efficienza di riscaldamento . Estremamente resistente, il calcestruzzo cerato Marius Aurenti è garantito per 15 anni senza crepe.

NKIA7720 NB

Contactez gratuitement un conseiller Marius Aurenti pour toute question concernant vos travaux de construction ou de rénovation.

Cemento cerato su piastrelle in cucina

MFLPhoto Lepic 7

Suggerimento 4: utilizzare una cera o una vernice protettiva

Avete visto abbastanza delle piastrelle della vostra cucina? Che rivesta un pavimento, una parete, una credenza o un piano di lavoro, se aderisce bene e non presenta difetti, è perfettamente possibile applicare il cemento cerato alle piastrelle della cucina. Il calcestruzzo cerato Marius Aurenti copre e protegge tutte le superfici orizzontali e verticali.

Estremamente resistente agli urti e alle macchie grazie ai suoi sistemi di protezione ad alte prestazioni, è adatto sia per pavimenti che per
piani di lavoro
piani di lavoro della cucina e pareti. Tuttavia, è necessario prestare attenzione a non danneggiare la superficie, ad esempio con oli caldi su credenze o con detergenti e prodotti chimici puri…

Suggerimento 5: date libero sfogo al vostro spirito creativo

La cartella colori Iris, sviluppata da Marius Aurenti, consente di abbinare armoniosamente il calcestruzzo cerato ai colori delle vernici Marius Aurenti, con una tavolozza di 71 tonalità per il calcestruzzo cerato su piastrelle.

Contactez gratuitement un conseiller Marius Aurenti pour toute question concernant vos travaux de construction ou de rénovation.

Cemento cerato sopra le piastrelle del bagno

Ohanna st BArth salle de bain beton cire Marius Aurenti

Suggerimento n. 6: ristrutturare dalla A alla Z

Posso applicare il cemento cerato alle piastrelle del bagno? Il cemento cerato trasforma il pavimento, le pareti e i mobili del bagno. È possibile creare lavabi e piani d’appoggio adatti al vostro spazio e nel colore che preferite, oltre a magnifiche cabine doccia.

Su una parete piastrellata della doccia o della vasca da bagno in buone condizioni, il calcestruzzo cerato può essere applicato direttamente, senza essere rimosso. Unifica il sottofondo senza giunti di dilatazione e crea una bella continuità tra il pavimento e le pareti.

Suggerimento n. 7: scegliere la soluzione Marius Aurenti + Wedi

In una cabina doccia, i piatti Wedi, progettati per ricevere una finitura in cemento cerato, sono i più adatti. Il sistema è garantito per la perfetta tenuta all’acqua. Per questo tipo di lavoro è necessaria una preparazione specifica con i nostri primer di adesione. Il calcestruzzo cerato viene poi protetto con le vernici MA, studiate per gli ambienti umidi.

Wedi e MA’s sono marchi partner esclusivi per il successo dei vostri bagni in cemento cerato.

Contactez gratuitement un conseiller Marius Aurenti pour toute question concernant vos travaux de construction ou de rénovation.

Cemento cerato sopra le piastrelle del bagno

escalier beton cire jaime tout chez toi teinte corde

Suggerimento n. 8: Mantenere la semplicità

Il cemento cerato è una delle soluzioni più semplici per la ristrutturazione delle scale. Le scale esistenti coperte da piastrelle aderenti possono essere rivestite senza doverle rimuovere preventivamente. La ristrutturazione è quindi rapida, non produce rifiuti o polvere e non è rumorosa.

Il cemento cerato può essere applicato su tutte le superfici di una scala piastrellata, adattandosi alla forma della scala: gradini, alzate, traversi, bordi e parte inferiore. Grazie alla sua durezza, è in grado di resistere a urti e colpi e durerà per anni.

Suggerimento 9: non trascurare il paragrafino delle scale

Il trattamento del paragradino è importante. Se l’uso non è troppo intenso, l’angolo può essere realizzato in cemento cerato. I gradini hanno quindi un aspetto molto uniforme, con un unico materiale.

È una scelta pura, altamente estetica, che assicura semplicità e grafica allo spazio. Le soglie in legno esistenti possono essere mantenute. Svolgono un ruolo tecnico ed estetico che si adatta bene agli edifici più vecchi.

Il contrasto tra i materiali viene enfatizzato, aggiungendo carattere alla scala.

Per una maggiore protezione, le soglie possono essere integrate sotto forma di strisce angolari metalliche in acciaio inox o alluminio per resistere agli urti sui bordi.

I materiali moderni si combinano per rafforzare i bordi, ad esempio nel settore alberghiero o negli spazi pubblici. Allo stesso modo, è possibile incorporare borchie podotactile per gli ipovedenti o strisce di contrasto per soddisfare gli attuali standard ERP.

Suggerimento 10: evitare la scivolosità

Il calcestruzzo cerato può essere utilizzato per creare una superficie granulosa che impedisca lo scivolamento dei gradini, in particolare nei bagni di vapore o quando viene utilizzato all’esterno su pavimenti bagnati. Il calcestruzzo cerato Marius Aurenti è perfettamente conforme alla normativa vigente.

61638984 2329628093741917 2224151051911561216 n

Contactez gratuitement un conseiller Marius Aurenti pour toute question concernant vos travaux de construction ou de rénovation.

Calcestruzzo cerato su piastrelle per esterni

piscine gris perle

Suggerimento 11: rinnovare gli esterni

A causa delle forti variazioni di temperatura e umidità all’esterno, Marius Aurenti non applica il cemento cerato alle vecchie piastrelle per esterni. L’impermeabilizzazione non è sempre affidabile e non può garantire l’adesione delle piastrelle. Per l’uso esterno, si consiglia di rimuovere le piastrelle e di tornare alla lastra grezza su cui verrà applicato il cemento cerato per esterni.

Il calcestruzzo cerato per esterni Marius Aurenti è disponibile in 20 tonalità minerali resistenti ai raggi UV. Può ricoprire il pavimento di una terrazza, un vialetto percorribile con un veicolo leggero, una terrazza della piscina rivestita con mobili di design, ecc. È protetto con un prodotto idrorepellente e oleorepellente.

Contactez gratuitement un conseiller Marius Aurenti pour toute question concernant vos travaux de construction ou de rénovation.

Aspetti tecnici del calcestruzzo cerato su piastrelle

Suggerimento n. 12: diagnosticare il terreno

Prima di applicare il calcestruzzo cerato alle piastrelle, è necessario effettuare una diagnosi delle piastrelle e determinare il loro stato di adesione mediante campionatura. Per farlo, basta “battere” con un manico di legno, ad esempio, per vedere se il suono è “vuoto”. Quando una vecchia piastrella si stacca parzialmente, le piastrelle vengono rimosse e reincollate.

Se sono troppo danneggiati, incrinati o mancanti, devono essere riempiti con una malta epossidica. Se più del 10% della superficie è vuota, mancante o staccata, i rischi dell’applicazione su tale substrato sono troppo elevati. In questo caso, è necessario rimuovere tutte le piastrelle.

È inoltre necessario verificare la presenza di acqua, che potrebbe danneggiare il lavoro in corso o in seguito. A tal fine, verranno eseguiti test di umidità e un’ispezione di scantinati, muri perimetrali, ecc. Il contenuto massimo di umidità ammissibile del substrato è del 4%.

È inoltre importante verificare la presenza di crepe che talvolta attraversano una serie di piastrelle.

Si noti che queste fessure possono trovarsi nei giunti e quindi essere meno visibili. Coprire le fessure “attive” significa correre il rischio che esse riappaiano se la casa continua a muoversi. È quindi preferibile dare loro uno “spazio di lavoro” segnando un’articolazione in quel punto. Alcuni artigiani riescono a tessere le fessure con sistemi specifici, come avviene per le facciate (non esiste un parere tecnico ufficiale su queste tecniche).

La posa del calcestruzzo cerato non richiede giunti specifici per i pavimenti piastrellati, nemmeno per il riscaldamento a pavimento, a meno che non si rispettino giunti esistenti, giunti periferici, giunti di dilatazione, interruzioni, soglie, ad esempio, o si cambi il materiale.

Una volta effettuata la diagnosi, è necessario preparare il pavimento per garantire una buona adesione. Questo si ottiene carteggiando con un disco diamantato e applicando una malta epossidica sabbiata che farà aderire il calcestruzzo cerato e impedirà la risalita capillare come barriera impermeabile.

EPX2 si usa sui pavimenti – o EPX2 turbo per lavori in tempi limitati o a basse temperature – mentre il primer EPXC è adatto per applicazioni a parete.

Il sistema per calcestruzzo cerato di MA comprende sempre un primer epossidico. Dopo questi preparativi preliminari, il calcestruzzo viene steso in due o tre mani sopra il primer, seguito dalle rifiniture. I nostri corsi di formazione vi aiuteranno a padroneggiare queste tecniche in modo da poter effettuare una diagnosi perfetta.

Contactez gratuitement un conseiller Marius Aurenti pour toute question concernant vos travaux de construction ou de rénovation.

Guardate il nostro video tutorial sulla preparazione di una superficie piastrellata:

Tabella dei colori del calcestruzzo cerato

Galleria